21 Settembre 2021
news
percorso: Home > news > SERIE "C"

LA MOKAOR PERDE SENZA APPELLO AD ASTI

07-03-2021 10:29 - SERIE "C"
CLUB76 PLAY ASTI – CAFFE’ MOKAOR VOLLEY 3- 0 (25-19 25-22 25-21)

CAFFE’ MOKAOR VERCELLI : Bertinazzi (K) (2) (0), Bertolone (3) (-2), Breda (L2),
Comello (4) (-3), Leotta (10) (+8), Macellaro (3) (+2), Mastronardi (1) (0), Avilia, Mosso,
Olmo (1) (-4), Paggi (L1), Prinetti (11) (+7).
ALL: Gherardi, Vigliani

Era il match più importante della giornata del girone C2 che opponeva la prima della classe il Club76 Play Asti e, la Mokaor che era reduce, se pur sconfitta, dalla bella gara con Occimiano.
L’incontro doveva essere talmente indeciso, da non permettere a nessuno di formulare un pronostico certo.
Quindi c’erano tutti gli ingredienti per una gara dalle emozioni forti con le due formazioni che avrebbero dovuto sudare le proverbiali sette camice per avere ragione l’una dell’altra.
Ma di questa convinzione associata alla voglia di vincere sicuramente è stata recepita solo dalle padroni di casa, che con una formazione di giovanissime (Under 17/19) hanno surclassato senza alcun appello le povere bicciolane.
La vittoria di Asti sulla Mokaor per 3-0 è strameritata, con le astigiane padrone del campo, che hanno solo avuto alcune sbavature dovute solo all’irruenza dovuta alla verde età.
Micidiali in posto due, quattro e dal centro, che nella totalità degli attacchi non sono mai state insidiate da un muro degno di tale nome dalle vercellesi, le padrone di casa hanno giocato con tecnica, grinta e cuore, non lasciando scampo alle abuliche ed indisponenti bicciolane.
E’ stata una partita a senso unico con la Mokaor che è stata veramente imbarazzante.
A raggiungere almeno la sufficienza le solite Prinetti e Leotta, mentre il resto della squadra è stata deficitaria.
E pensare che le avversarie hanno commesso 27 errori contro i 21 della Mokaor, ma nonostante ciò, non hanno mai dato l’impressione di essere in difficoltà.
Ma la differenza l’hanno fatta anche i muri subiti (6 contro 1) e gli aces subiti (13 contro 4),
che danno un dato oggettivo ed inconfutabile del motivo della sconfitta.
Non occorre fare ulteriori commenti, ma occorre essere obiettivi: l’Asti non ci ha fatto vedere la palla…..
Quello che non è giustificabile è la mancanza totale da parte di tutti della voglia di lottare, umiltà e coscienza dei propri limiti.
Si sappia che il vivaio della Mokaor è pronto a far vedere il proprio valore in caso di altre prestazioni così scadenti.
Il prossimo incontro la Mokaor torna alla Bertinetti e vedrà le bicciolane incontrare sabato 13 marzo, alle ore 18,00 L’Alessandria Volley che attualmente occupa l’ultimo posto della graduatoria.


gli sponsor
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it