07 Luglio 2020
news
percorso: Home > news > SERIE "C"

CONTRO UNA GRANDE SQUADRA LA MOKAOR CEDE ANCORA

30-10-2016 10:16 - SERIE "C"
MOKAOR VERCELLI – LINGOTTO 1-3 25/23 – 21/25 – 13/25 – 22/25
MOKAOR: Bertolone (9), Atanassi (7), Borrini (2), Castelli, Favini (14), Gatti (9), Mandelli , Anfosso ,
Freni (13), Micillo, Paggi (L).
All. Preziosa-Vigliani

Anche contro il Lingotto, formazione dotata di grande potenziale per il salto della categoria, la Mokaor dimostra di essere inferiore alle torinesi.
Vince il Lingotto per 3-1 lasciando la Mokaor ferma a tre punti in classifica.
Come contro il Caselle, la Mokaor gioca bene, ma alla fine della fiera i punti racimolati in questo incontro sono pari a zero.
Anche se è assolutamente vero che il calendario ha messo a confronto della Mokaor le due squadre più forti del girone è altresì certo che con il potenziale delle bicciolane, qualche punto in più in cascina doveva esserci.
E pensare che nel primo set la Mokaor gioca veramente bene mettendo in grossa difficoltà il Lingotto, che alla fine perde la frazione per 25/23 nonostante le bianconere subiscono 4 aces.
Sul parziale di 1-0 le vercellesi continuano a giocare a buoni livelli sino al 19/20, ma però nel finale le torinesi sbagliano meno e vincono il periodo per 25/21.
Nel terzo set la Mokaor ha un black out è imbarazzante, tanto da commettere 11 errori e subire 4 aces, regalando matematicamente la frazione al Lingotto per 25/13.
Nel quarto set la Mokaor ritorna a macinare gioco, giocando unto a punto contro le avversarie sino al 21/20 a proprio vantaggio.
Ma come spesso accade alla formazione di Preziosa nessuno in attacco butta giù la palla e quindi le avversarie ne approfittano, invertendo il trend del momento e girando poi l´incontro a proprio vantaggio sul 25/22.
Finisce quindi l´incontro sul 3-1 a favore del Lingotto che porta a casa i tre punti meritatamente.
Migliore in campo per le torinesi il libero Maragaggia, vero artefice del successo delle torinesi, che ha detta di tutti ha difeso e ricevuto palle da categoria superiore, mentre in casa Mokaor è stata la Favini.
La differenza alla fine sono stati gli 11 aces subiti da parte della Mokaor a fronte dei 5 fatti.
Quando si gioca contro formazioni di pari livello diventa determinante commettere meno errori delle avversarie se no in caso contrario, è ovvio che si paghi dazio.
Archiviata questo sconfitta, non certo indolore, gli impegni immediati per la Mokaor sono molto ravvicinati.
Infatti martedì 1 novembre proprio al Lingotto contro la locale formazione ed il Rivarolo, le atlete di Preziosa affronteranno le padroni di casa ed il Rivarolo, nel secondo turno a concentramento di Coppa Piemonte.
Ma l´impegno più determinante la Mokaor lo affronterà sabato 5 novembre a Torino contro il San Paolo, nel quarto turno di campionato.
Con un classifica così deficitaria, la Mokaor ha un solo obiettivo: la vittoria.
Ogni altro risultato metterà la società nelle condizione di rivedere i propri obiettivi.

gli sponsor

[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account